Edifici a schiera e unità immobiliari

DOMANDA

Buongiorno, in merito alla previsione di cui alla lettera i) comma 1 art. 16 bis del Testo Unico  917/1986 pongo il seguente quesito:
– la lettera i) parla di “Gli interventi ….devono essere realizzati sulle parti strutturali degli edifici o complessi di edifici collegati strutturalmente e comprendere interi edifici…”
Nel caso di lavori ad un edificio facente parte di una schiera di edifici si può avere il beneficio fiscale?
ovvero, cosa si intende per “complessi di edifici collegati strutturalmente” e se si tratta di edificio appartenente ad un complesso a schiera è possibile fare un intervento strutturale statisticamente funzionale che riguardi uno solo degli edifici del complesso?

RISPOSTA

Buongiorno, il beneficio fiscale ha poco a che vedere con la tipologia di edificio. Quella che va considerata è l’unità immobiliare catastalmente riconosciuta. Lei può ottenere il beneficio fiscale massimo, per un ammontare dei lavori fino a 96.000 euro su una singola unità immobiliare così come catastalmente definita. Nel caso di edifici a schiera tipicamente ognuno identifica una singola unità immobiliare.
Nel caso di edifici a schiera è molto probabilmente possibile fare un intervento del genere, si tratta solo di affidarsi a dei buoni professionisti del settore.

 

Articoli correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.